Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Accetto?

Skin ADV

Meringue Lemon Pie

meringue pie al limone

Benvenuti cari amici,

la ricetta che voglio proporvi oggi è un dolce conosciuto ormai da tutti: la meringue lemon pie. Si tratta di una torta di origini americane, che ha visto crescere sempre più la sua fama fino a diventare popolare in tutto il mondo.

La magia di questo dessert sta tutta nei suoi ingredienti, combinati in una formula equilibrata e inconfondibile. In un solo morso la meringue lemon pie svela le sue tre carte vincenti: la croccantezza della frolla, l’acidità dei pregiati limoni siciliani e la dolcezza della meringa lavorata all’italiana. Si può dire quindi che la torta di oggi affonda le sue vere origini nella nostra terra.
Il profumo della scorza di limone, che preannuncia l’arrivo imminente della stagione estiva, la fa da padrone nella crema, preparata senza l’uso di latte. A regalare quel tocco in più al nostro dolce è però la meringa italiana, meno conosciuta rispetto alla classica meringa francese, ma di sicuro non meno raffinata e accattivante. Per questa preparazione viene aggiunto agli albumi uno sciroppo di zucchero, che arriva a toccare i 120°. Il dolce risultato? Una morbida meringa adatta alle decorazioni da realizzare con la sac à poche. Vediamo ora insieme, passo per passo, come realizzare la meringue lemon pie.

Qui il video per vedere come fare i "riccioli" di meringa sulla lemon pie e più sotto la ricetta.

 

Buon appetito

 

Meringue lemon pie

 

fetta di meringue pie al limone

Preparazione 1,30 h – Riposo 1 h - Cottura 20 min
Per una tortiera da 26 cm di diametro
 
Per la pasta frolla: 250 g di burro morbido - 180 g. zucchero - 4 tuorli (circa 60/70 gr) - 400 g. farina “00” - scorza di limone - pizzico di sale
Per la crema al limone: 130 g  succo di limone – 150 g burro – 3 uova intere – 1 tuorlo – 230 g zucchero – 1 foglio di colla di pesce (da 5 g) – ½ scorza di limone
Per la meringa italiana: 50 g zucchero – 140 g albume – 230 g zucchero – 50 g acqua – pizzico di sale
 
Si può preparare prima

pasta frolla nella tortiera

1.     Impasta tutti assieme gli ingredienti della frolla fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Lascia riposare la pasta in frigorifero per almeno un’ora. Lavora leggermente la pasta fino a farla tornare elastica, stendi la frolla di uno spessore abbastanza sottile (circa 7/8 mm) e fodera una tortiera, precedentemente imburrata, del diametro di 26 cm, avendo cura di creare un bordino laterale alto almeno un paio di centimetri. Buca con una forchetta la base di frolla e cuoci in forno statico a 175/180°C per circa 20 minuti fino a che sarà ben cotta. Il tempo di cottura potrebbe variare leggermente a seconda del forno.

crema pasticciera al limone

 

2.     Per preparare la crema, metti a bagno in acqua fredda il foglio di colla di pesce per almeno 5 minuti, nel frattempo scalda in un pentolino burro, succo e scorza di limone fino a sciogliere il tutto. Mischia in una terrina tuorlo, le 3 uova intere e zucchero e versa il tutto in pentola assieme agli ingredienti precedenti, amalgama il tutto e continua a cuocere  mescolando. Appena la crema sfiorerà il bollore, aggiungi la colla di pesce ammorbidita e mescola nuovamente. Trasferisci la crema in una teglia avendo cura di coprirla con la pellicola che dovrà aderire al composto. Lascia raffreddare fino  raggiungere la temperatura del frigorifero.

 

meringa italiana sulla lemon pie

3.     Per preparare la meringa italiana, metti a montare in planetaria gli albumi con 50 g di zucchero e un pizzico di sale, nel frattempo in un pentolino fai cuocere 230 g di zucchero con l’acqua fino a portare il composto a una temperatura di 121°.  Quando lo zucchero avrà raggiunto la temperatura richiesta, con molta attenzione, versa il composto bollente a filo nella planetaria in movimento fino ad incorporarlo tutto. Continua a montare il tutto in planetaria fino a che il composto non si raffredderà.

 

meringa italiana fiammeggiata

4.     Mentre la meringa italiana continua a girare in planetaria per raffreddare, inizia ad assemblare la torta. Appoggia la base di frolla su un piatto, all’interno stendi con delicatezza la crema, coprendo bene tutta la superficie. Quando la meringa italiana si sarà raffreddata, trasferiscila in una sac a poche con bocchetta rigata e decora la torta con dei bei ciuffi. A decorazione ultimata, con un cannello da cucina fiammeggia la torta fino a renderla dorata. Raffredda e conserva il dessert in frigorifero.

 

Read 5385 times Last modified on Lunedì, 10 Aprile 2017 12:48
More in this category: Pasta Frolla »

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Blogs & Bloggers

Sergio AnastasiaSergio Anastasia

Psicoamante della buona tavola. Mi dedico alla cucina come un'occasione per recuperare dalla memoria ciò che di buono c’è nella vita. Perché sono fiducioso che nella vita ci sia sempre qualcosa di buono. Basta aver curiosità, passione e voglia di riscoprirsi.>> 

Simonetta Nepi e Maurizio PelliSimonetta Nepi & Maurizio Pelli

L'Italian cuisine, ovvero il nostro migliore ambasciatore nel mondo: l'autentica cucina italiana, raccontata da chi la fa e che ogni giorno si prodiga per sconfiggere la pizza al ketchup e altri mostri. >>

Alessandra Gennaro

Una ex ragazza, con delle idee. >>
 
 

Michela Bramati
Scopre d'essere celiaca e impara a conoscere il cibo. Terapista alimentare, ama mangiare naturalmente gluten free. >>

 

Luca Perego (Lucake)Luca Perego
Pasticciere per lavoro e per passione. Attraverso le mie ricette e i miei scatti voglio condividere il mio amore per i dolci, che sono diventati per me uno stile di vita. >>

 
Simone Matrisciano

Le sfumature della cucina italiana raccontate con sana ironia, tra originalità e moda, riverenza e irriverenza: tra bianco e nero >>