Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Accetto?

Roselline di sfoglia con mele e amarene

Preparazione: 20 min - Cottura: 20-30 min

 Facile   Si può preparare prima

Per 5 roselline di sfoglia: 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare - 1 mela grande - 5 amarene sciroppate + sciroppo -  zucchero di canna bruno -1 limone (il succo)

1 Preriscalda il forno a 180°. Sbuccia la mela, tagliala in quarti, privala del torsolo e affettala molto finemente. Immergi le fettine in acqua leggermente acidulata (con il succo di limone) per non farle annerire.

2 Quando il forno sarà a temperatura, scola le fettine di mela e adagiale su una teglia ricoperta di carta forno. Cuocile in forno per 3-5 minuti (le fettine saranno asciugate e leggermente disidratate). Sforna e lascia raffreddare. Tieni il forno a temperatura.

3 Prendi la sfoglia dal frigorifero e tagliala - per il senso della lunghezza - in 5 strisce, alte circa 5 centimetri. Nella parte alta di ciascuna striscia, in tutta la sua lunghezza, disponi le fettine di mela in modo che siano tutte allineate e leggermente sovrapposte. Cospargile con lo zucchero di canna. 

4 Ripiega la parte bassa della striscia sulla fila di fettine di mela e schiaccia leggermente con i polpastrelli: avrai ottenuto 5 doppie strisce di sfoglia con all’interno le mele. A questo punto arrotola ciascuna striscia su se stessa a mò di girandola, a formare una rosellina e chiudi la parte finale della sfoglia con i polpastrelli, in modo che la rosa non si apra in cottura. Metti al centro di ciascuna rosellina un’amarena ed irrorale con lo sciroppo di amarene. 

5 Inforna le roselline per 20-30 minuti fino a cottura della pasta sfoglia. Sforna e servi le roselline tiepide o fredde, irrorate a piacere con altro sciroppo di amarene. 

Tip: Per un “finale” ancora più goloso, servi le roselline calde e accompagnale con gelato alla vaniglia.