Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Navigando questo sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Accetto?

Skin ADV

Krapfen

Preparazione: 20 min - Riposo: 30 min - Lievitazione: 2 h - Cottura: 15 min

Per circa 15 krapfen: 500 g farina manitoba - 20 g lievito di birra - 100 g zucchero - 10 g malto d’orzo (o miele) - 4 uova - 100 g burro - 1 pizzico di sale - 1 cucchiaino estratto di vaniglia - buccia grattugiata di 1 limone non trattato - 2 cucchiai di latte - olio di arachidi per friggere - zucchero semolato

1 Su una spianatoia fai una fontana con la farina setacciata e al centro aggiungi le uova, lo zucchero, il burro a pomata, il sale, la buccia di limone grattugiata, l’estratto di vaniglia, il lievito sciolto insieme al malto in poco latte a temperatura ambiente. Amalgama bene tutti gli ingredienti e lavora fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

2 Forma una palla, coprila con la pellicola e mettila in frigorifero fino a quando si sarà raffreddata. Riprendi la pasta e sulla spianatoia infarinata stendila con il mattarello a un’altezza di 2 cm.

3 Taglia tanti cerchi con un coppapasta di 6-7 cm. Lavora e stendi nuovamente con il mattarello la pasta avanzata. Continua fino a esaurimento.

4 Adagia i cerchi su una placca ricoperta di carta forno cosparsa di farina e mettili a lievitare per 2 ore in un posto tiepido (28-30 °C).

5 Riempi di abbondante olio per friggere una padella dai bordi alti e quando avrà raggiunto la giusta temperatura (per i krapfen la temperatura ideale è di 160 °C) cuoci 1 o 2 krapfen per volta e girali a metà cottura.

6 Scolali su un foglio di carta assorbente e passali quasi subito in una ciotola nella quale avrai messo un po’ di zucchero semolato.

7 Procedi così fino a che avrai fritto tutti i krapfen.