Pesce spada alla griglia in finta caponata

Preparazione: 15 min - Cottura: 35-40 min

 Facile

Per 4 persone: 4 tranci di pesce spada - 600 g pomodori maturi - 2 coste di sedano - 2 cipolle - 70 g pinoli - 4 cucchiai di capperi dissalati -
4 manciate di olive taggiasche - 1 rametto di basilico - 4 cucchiai di aceto di vino rosso - 2 cucchiaini di zucchero - olio extravergine di oliva - sale 
1 Lava le coste di sedano e privale dei filamenti. Sbuccia le cipolle. Affetta sottilmente sia il sedano che le cipolle. In una padella, fai scaldare abbondante olio (circa 5 cucchiai) e rosola il sedano e le cipolle per circa 10 minuti. 
2 Nel frattempo, in un’altra piccola padella, tosta i pinoli su fiamma media fino a che non si saranno scuriti leggermente, girandoli spesso. Lava i pomodori e tagliali a pezzi grossolanamente. Nella padella con il sedano e la cipolla unisci i pinoli tostati, i capperi e le olive e lascia rosolare per altri 5 minuti. Aggiungi i pomodori e lascia cuocere per altri 10 minuti. Verso la fine della cottura aggiusta di sale, aggiungi poi lo zucchero e sfuma con l’aceto. Lascialo evaporare e, a cottura terminata, aggiungi il basilico, precedentemente lavato, sfogliato e grossolanamente tritato con le mani. Lascia raffreddare la caponatina (volendo, potrai prepararla con anticipo e lasciarla riposare in frigorifero). 
3 Cuoci i tranci di pesce spada sulla griglia ben calda per circa 10 minuti, avendo cura di girare il pesce una sola volta. Aggiungi 1 pizzico di sale e servi il pesce spada ben caldo accompagnato dalla finta caponata. 

 

Logo A Tavola
A Tavola Web, il portale dedicato alla grande cucina italiana e a tutti coloro che amano cucinare

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

©2019 A Tavola srl

Please publish modules in offcanvas position.